<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=678417352329616&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Di Carlo Crisman 6-nov-2020 13.00.00

Dispositivi e software per la classe digitale: come sceglierli?

Quali elementi considerare nell'acquisto di tutti gli strumenti per la classe digitale? In questo articolo ne facciamo una lista, evidenziando le caratteristiche ed i requisiti essenziali perché questi strumenti siano veramente efficienti nell'attività didattica.

Non solo didattica a distanza: gli strumenti per la scuola digitale

L’emergenza CoVid-19 ha evidenziato l’importanza di una innovazione della didattica dal punto di vista tecnologico. Già dal 2015, il MIUR aveva dettato le linee guida per portare la scuola italiana verso un processo di digitalizzazione. Oggi più che mai questo cambiamento ha assunto un carattere di urgenza, e le scuole devono adeguarsi in tempi brevi scegliendo le tecnologie ed i dispositivi più adatti senza compromettere, bensì migliorandone, l’efficienza della didattica.

Ogni novità comporta cambiamenti, ogni cambiamento deve servire per migliorare l’apprendimento e il benessere delle studentesse e degli studenti e più in generale dell’intera comunità scolastica e i cambiamenti non vanno rifiutati, ma compresi e utilizzati per il raggiungimento dei propri scopi. La scuola deve promuovere le condizioni strutturali per l’uso delle tecnologie digitali e fornire, per quanto possibile, i necessari servizi e l’indispensabile connettività, favorendo un uso responsabile dei dispositivi personali (il cosiddetto Bring Your Own Device).

La presenza delle tecnologie digitali costituisce una sfida e un’opportunità per la didattica e per la cultura scolastica. Dirigenti e insegnanti attivi in questi campi sono il motore dell’innovazione, ma occorre coinvolgere l’intera comunità scolastica anche attraverso la formazione e lo sviluppo professionale. Formare i futuri cittadini della società della conoscenza significa educare alla partecipazione responsabile, all’uso critico delle tecnologie, alla consapevolezza e alla costruzione delle proprie competenze in un mondo sempre più connesso.

Ma quali sono gli strumenti necessari per una scuola digitale innovativa? Innanzitutto, è necessario disporre di una connessione a banda larga, grazie alla quale studenti e docenti potranno accedere a contenuti multimediali con la necessaria fluidità e senza interruzioni. Dal punto di vista dei dispositivi, quelli strettamente necessari sono i seguenti:

  • Pc portatili
  • Tablet con penna
  • Monitor con webcam
  • Tavolette grafiche
  • Microfoni esterni
  • Scanner
  • Hotspot portatili

Quali fattori considerare nella scelta dei dispositivi?

Il primo fattore da considerare nella scelta dei dispositivi hardware è, senza dubbio, la sicurezza. Quando si parla di sicurezza ci si riferisce sia alla sicurezza fisica, garantita dalla marcatura CE e dalle altre certificazioni previste, ma soprattutto alla sicurezza dal punto di vista informatico. I dispositivi devono essere a prova di attacco informatico, quindi devono prevedere tutti gli accorgimenti del caso per prevenire virus informatici, furti di identità o furto di password.

Un altro fattore molto importante è la quantità di memoria di archiviazione e di RAM. Attualmente 8GB di RAM garantiscono ottime performance in termini di velocità di esecuzione di programmi e di elaborazione dei dati. Per quanto riguarda lo spazio di archiviazione, una memoria fisica SSD da 250GB è un ottimo punto di partenza per un PC fisso o portatile.

Nella scelta di un dispositivo è necessario tenere conto anche della disponibilità degli aggiornamenti e la facilità con cui questi possono essere installati nel dispositivo. Gli aggiornamenti sono fondamentali per apportare patch di sicurezza ai vari firmware/software per renderli immuni dalle minacce informatiche sempre in continua evoluzione. Altro aspetto da considerare è quello della manutenzione. Soprattutto i dispositivi in cui la parte meccanica è prevalente (come ad esempio nelle stampanti), la manutenzione assume una importanza fondamentale per garantire l’efficienza del dispositivo.

A braccetto con la manutenzione anche il supporto e l’assistenza sono un fattore da non trascurare quando si sceglie un dispositivo.

La soluzione: scegliere un partner che gestisca tutto il parco dispositivi

Scegliere autonomamente i dispositivi tenendo conto di tutti i parametri elencati precedentemente, può rivelarsi un'impresa piuttosto ardua, soprattutto se, nella scuola, la figura designata per questo ruolo non possiede ferree conoscenze in questo senso. Il rischio è quello di approvvigionarsi di strumenti non aggiornati o non aggiornabili, privi di supporto tecnico e assistenza.

La modalità corretta di procedere è dunque quella di affidarsi ad un partner tecnologico che abbia il know-how, gli strumenti e le partnership necessari per garantire alla scuola la massima efficienza didattica. Un partner molto valido per la digitalizzazione della scuola è senza dubbio TT Tecnosistemi. Le partnership con i maggiori player di mercato consentono a TT Tecnosistemi di fornire una soluzione completa dall’hardware al software, dal supporto all’assistenza tecnica. Lo staff di TT Tecnosistemi può aiutarti ad acquistare, installare e supportare i migliori dispositivi per il mondo scolastico, offrendo consulenza e assistenza nell'individuare la risposta migliore alla tua personale esigenza, a quella della tua classe o del tuo istituto.

Tra i dispositivi proposti vi è il notebook Acer TravelMate Spin B118, progettato appositamente per la scuola, robusto e leggero. La sua scocca rinforzata lo protegge da urti e cadute e la tastiera, con tecnologia drenante, lascia defluire l'acqua che può cadere accidentalmente sul notebook proteggendo i circuiti elettrici interni. Le LIM sono ancora uno degli strumenti più apprezzati in aula.

Affidandoti alle soluzioni di TT Educational, avrai la certezza di affidarti ad un fornitore in grado di garantirti la gestione completa dell'acquisto dalla consulenza pre-vendita, per selezionare lo strumento adatto alle necessità del tuo istituto, all'installazione e alla manutenzione, passando per la formazione sull'utilizzo della LIM.

Per la videoproiezione multimediale, TT Tecnosistemi fornisce videoproiettori multimediali che consentono di interagire con le immagini proiettate su qualsiasi superficie sulla quale si potrà liberamente disegnare, scrivere, ingrandire le immagini, interagire con le presentazioni e con i documenti di testo. I prezzi competitivi rendono i videoproiettori multimediali un'ottima alternativa alla LIM. L’ultima evoluzione delle LIM sono i monitor touch screen, monitor a tutti gli effetti, con misure che variano dai 50 agli 84 pollici che garantiscono un'ottima gestione dei contenuti, grazie alla risoluzione Full HD o 4K e permettono di ridurre al minimo i costi legati alla gestione e alla manutenzione, non contenendo le componenti consumabili delle LIM e dei videoproiettori, come la lampada.

Conclusioni

Se la tua scuola ha deciso di intraprendere un percorso di digitalizzazione, ti consigliamo di visitare lo shop TT Tecnosistemi in cui puoi trovare tutti i dispositivi per digitalizzare la scuola e potrai richiedere una consulenza al personale specializzato che ti aiuterà ad individuare la soluzione perfetta in base alle esigenze del tuo istituto.

TT Tecnosistemi portale MePa
    TT Tecnosistemi | Soluzioni Smart Working

    TT NEWSLETTER