Di Andrea Margiacchi 9-feb-2022 13.11.18

Infrastruttura Iperconvergente: quando conviene implementarla?

Perché la tua azienda dovrebbe preferire un’infrastruttura iperconvergente a una tradizionale? Scegliere una soluzione integrata e software defined implica numerosi vantaggi per realtà che operano in comparti anche molto differenti tra loro.

A ciò aggiungiamo la necessità da parte di un numero crescente di aziende di sostituire l’hardware obsoleto e minimizzare i costi relativi alla gestione delle infrastrutture IT. A questo punto è chiaro come il passaggio a un’infrastruttura iperconvergente sia la chiave di volta in grado di favorire la continuità aziendale e snellire i carichi di lavoro della tua realtà, sfruttando le potenzialità di un’architettura di rete moderna, facile da implementare e gestire.

Pronto a conoscere tutti i vantaggi di un’infrastruttura iperconvergente? Scoprili all’interno di questa breve guida: gli esperti di TT Tecnosistemi ti spiegheranno quando conviene implementare una soluzione di questo tipo all’interno di un business.

Accelera la Digital Transformation con i vantaggi del Cloud!

In cosa consiste un’infrastruttura iperconvergente?

Immagina di poter gestire tutte le risorse di elaborazione tramite una sola interfaccia: scegliere l’iperconvergenza significa ridurre le dimensioni del Data Center, nonché il relativo livello di articolazione e complessità, così da gestire i carichi di lavoro tramite un’architettura flessibile.

All’interno di una struttura iperconvergente ogni elemento è software defined, dunque, tutte le funzioni di computing, storage e connettività sono integrate in un solo dispositivo. Se pensiamo che fino a un decennio fa un Data Center veniva sviluppato con hardware proprietario, oggi vediamo il mondo dell’IT continuare a evolvere dando origine a soluzioni innovative, capaci di limitare il ricorso all’hardware a favore di approcci che prediligono la virtualizzazione dello storage e dell’infrastruttura.

Dunque, all’interno di un’infrastruttura iperconvergente le principali funzioni del Data Center sono gestite a livello software e non richiedono l’acquisto di componenti hardware. Grazie all’iperconvergenza le infrastrutture IT si trasformano in architetture più agevoli, nel quale le risorse virtualizzate sono governate direttamente da un software, sulla base delle necessità computazionali o di storage.

I 4 principali motivi per cui dovresti investire in un’infrastruttura iperconvergente

Ottimizzare le prestazioni dell’infrastruttura IT: con l’iperconvergenza potrai contare su funzionalità integrate in grado di aiutare la tua azienda a risolvere tutte le più comuni problematiche relative alla gestione dell’architettura di rete.

In primis, il fatto di non dover necessariamente acquistare componenti hardware proprietari, rende l’infrastruttura iperconvergente una soluzione scalabile. L’iperconvergenza consente infatti di disporre di un sistema in grado di espandere le risorse a seconda di quelle che sono le esigenze specifiche del momento. La soluzione segue le dinamiche interne del tuo business: a fronte di una crescita aziendale sarà sufficiente aggiungere nuove risorse a quelle già esistenti.

Tuttavia, la flessibilità è solo uno dei vantaggi che l’infrastruttura iperconvergente è in grado di garantire. Grazie all’iperconvergenza è possibile costruire dei Data Center completi, affidabili e modificabili in qualunque momento e in tutta semplicità. Una soluzione di questo tipo ti consentirà quindi di semplificare le operazioni di gestione e manutenzione.

Di conseguenza, fruire di un’infrastruttura iperconvergente ti permetterà anche di risparmiare sui costi. Infatti, una diminuzione dell’hardware fisico comporta necessariamente ridotti consumi energetici. Inoltre, qualora alcune macchine fisiche non risultassero più necessarie basterà procedere al loro shutdown, ossia spegnerle momentaneamente. A fronte della necessità di disporre di più risorse di storage o computing, invece, è possibile riattivarle tramite configurazione dal software di gestione.

Contenere il numero di macchine presenti nel Data Center comporta un ulteriore importante vantaggio: maggiore sicurezza per i tuoi dati aziendali. Al contrario delle architetture tradizionali, disporre di un’infrastruttura iperconvergente ti consentirà di intervenire in tempi molto più rapidi qualora si manifestassero eventi imprevisti, grazie alla presenza di un pannello centrale di amministrazione, uno strumento davvero prezioso nel caso di Disaster Recovery o nel momento in cui si palesi la necessità di recuperare dati in modo celere.

L’approccio di TT Tecnosistemi: TT Cloud per assicurarti la massima operatività

Se per il reparto IT della tua azienda è fondamentale avere sempre a disposizione una panoramica generale circa l’andamento dell’architettura di rete, si individua nell’iperconvergenza la soluzione più adatta a efficientare l’intero processo di gestione dell’infrastruttura IT.

Ma per far sì che l’infrastruttura iperconvergente conduca ai vantaggi sopra citati è cruciale lasciarsi affiancare da un partner affidabile ed esperto, capace di fornire alla tua azienda tutto il supporto di cui necessita: TT Tecnosistemi. In questo modo, ogni fase di implementazione della soluzione – dal disegno dell’infrastruttura alla sua ottimizzazione – garantirà sempre elevati standard in termini di performance e governance.

Una volta conclusa la fase di migrazione al Cloud, è fondamentale mantenere aggiornata e operativa l’infrastruttura iperconvergente. Gli analisti di TT Tecnosistemi si occuperanno del monitoraggio proattivo dell’architettura, tenendo traccia del reale utilizzo delle risorse acquistate e intervenendo qualora sia necessaria una loro ottimizzazione.

Ti interessa l’argomento dell’iperconvergenza? Ne parliamo anche in questi articoli:

Conclusione

Sebbene il passaggio da un’infrastruttura tradizionale a una versione iperconvergente non sia affatto scontato, sono numerosi i benefici di cui la tua azienda potrà godere una volta che il cambiamento sarà completato.

Da una riduzione dei costi (sia in termini di costi di gestione che dell’hardware) a una maggiore scalabilità e flessibilità delle risorse, passando per un efficientamento energetico decisamente migliore rispetto alle infrastrutture ed una diminuzione della complessità di gestione.

All’interno di un’infrastruttura iperconvergente tutte le funzioni più importanti del tuo Data Center possono essere gestite da un solo device, riducendo i consumi e fornendo al tuo reparto IT la possibilità di eseguire backup e ripristini dei dati in maniera semplice e rapida.

Porta la tua azienda nel futuro! Ti piacerebbe conoscere nel dettaglio come funziona un’infrastruttura iperconvergente? Contattaci: il nostro team sarà felice di risponde alle tue domande e curiosità. 

Cloud-as-a-service: eBook
    eBook | Come innovare l'azienda grazie al Data Center ibrido

    TT NEWSLETTER