<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=678417352329616&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Di Dario Castiglioni 6-giu-2019 14.30.00

Gestione reti aziendali: 8 step da seguire per un networking di primo livello

L'impostazione di una rete aziendale è un modo rapido e affidabile per condividere informazioni e risorse all'interno di un'impresa. Se gestisci un'attività, probabilmente sai già quanto le soluzioni IT di qualità possano essere cruciali per l'efficienza aziendale. E le reti di computer sono una delle soluzioni IT più importanti che puoi implementare nella tua azienda.

Innova la tua azienda con il Data Center ibrido!

Tuttavia, la gestione di una rete aziendale richiede esperienza e adeguate conoscenze: se scegli un fornitore IT di qualità, potrai consultarlo in anticipo per aiutarti a decidere quale opzione è più adatta alle tue esigenze. Inoltre, potrai garantire la massima efficienza al tuo Data Center. Nel frattempo, però, puoi iniziare a seguire i seguenti 8 step per adottare un networking di primo livello.

Gestire al meglio la rete aziendale

Al giorno d’oggi una buona soluzione di rete aziendale è fondamentale per l’impresa: consente di archiviare dati importanti in una posizione centralizzata e li rende raggiungibili dalle altre postazioni, che li possono modificare in base alle esigenze. Ma quali sono gli step per procedere con un networking efficiente? Vediamoli insieme!

1. Integrazione: rete cablata e wireless

La rete cablata, che conosciamo per le sue caratteristiche di affidabilità e velocità, ha sempre più la necessità di essere supportata da una connessione wireless. Un buon networking, infatti, deve essere il più flessibile possibile, per affrontare le sfide legate all'evoluzione tecnologica. Il wireless, in questo senso, può migliorare le esigenze di copertura - andando a coprire aree altrimenti difficili da raggiungere - e può supportare l’utilizzo di device mobili.

2. Ridondanza di rete per non farsi trovare impreparati

Se i tuoi obiettivi aziendali dipendono anche dall’efficienza della connessione, è necessario adottare degli accorgimenti che assicurino la business continuity in caso di problemi. Un singolo errore non deve disconnettere l’intero sistema, e questo è possibile adottando la ridondanza di rete: la duplicazione dei componenti critici, per aumentare l’affidabilità dell’intero networking.

3. Wi-fi per l’Internet of Things

Entro il 2025 si stima che nel mondo saranno connessi oltre 25 miliardi di dispositivi IoT, in grado quindi di dialogare con l’ambiente esterno in logica smart. Per supportare la grande mole di dati prevista, sarà necessario implementare una rete wifi. L'architettura delle reti wireless all’interno delle imprese richiede l'utilizzo di Access Point attorno alle posizioni fisiche: l’IoT riceverà così il maggior sostegno possibile, ma bisognerà considerare con attenzione il tema della sicurezza dei dati.

4. Rete mobile-first: un ruolo strategico

Tablet, smartphone e dispositivi mobili sono ormai parte integrante del parco tecnologico delle aziende. Troppo spesso, tuttavia, le reti aziendali non sono solide o flessibili a sufficienza per sostenere l’operatività di una rete mobile. L’approccio migliore è installare un networking mobile-first, cioè una soluzione mirata a supportare i dispositivi mobili, che con l’uso di video, voce e archiviazione influiscono sulle prestazioni e sulla salute della rete.

5. Personale dedicato per un networking efficiente

Come per tutte le attività cruciali per l’operatività aziendale, anche per la rete è necessario avere un team dedicato, accuratamente formato e pronto non solo ad intervenire in caso di problemi, ma a monitorare e mantenere il networking allo stato dell’arte. La rete, infatti, è un’autostrada tecnologica che non porterebbe da nessuna parte, se non fosse per le competenze umane specialistiche che lo costruiscono e lo controllano periodicamente.

6. Sicurezza: meglio un approccio integrale

La sicurezza della rete è fondamentale per garantire l’integrità della propria impresa e la continuità del business. Le perdite economiche dovute a un attacco all’infrastruttura di rete possono essere particolarmente gravi in contesti industriali: per questo è necessario affidarsi ad un partner che sappia neutralizzare i rischi di possibili violazioni e cyber-crimini.

7. Manutenzione e monitoraggio: un processo strutturato

Le attività di verifica e controllo, anche da remoto, di tutti i nodi connessi alla rete hanno l’obiettivo di garantire la massima efficienza dei sistemi informativi e prevenire situazioni di criticità e blocchi che potrebbero compromettere la normale operatività lavorativa. Allo stesso modo, una buona manutenzione ti permetterà di garantire la continuità del tuo business, andando ad aggiornare o sostituire prontamente le architetture di rete che non soddisfano più i requisiti operativi. L’offerta Managed Services di TT Tecnosistemi, inoltre, è in grado di attuare economie di scala su asset e risorse IT predefinendo una spesa mensile poiché si tratta di servizi a canone.

8. Gestione della rete: affidarsi a un partner esperto

Gestire la propria rete aziendale può significare uno sforzo complesso. Affidandoti ad un supporto IT in outsourcing puoi acquisire un alto livello di know-how e ottenere una garanzia sul fatto che la tua rete sarà sempre monitorata, aggiornata e funzionale. Il sostegno di un’impresa del settore IT supporta l’amministratore della rete nell’ottenere il massimo vantaggio con il minimo sforzo.

In conclusione, adottare questi 8 principi per lo sviluppo della tua rete aziendale ti permetterà di creare un network efficace, in grado di sostenere il tuo business, sia esso localizzato all’interno di un edificio o in diversi paesi. Per raggiungere gli obiettivi di Business Continuity, mantenendo la sicurezza dei dati, non dimenticare che un partner valido per la creazione del tuo networking potrà supportarti al meglio e consigliarti le soluzioni più appropriate.

Vuoi approfondire l’argomento del networking e delle soluzioni per Data Center ibridi? Clicca sull’immagine qui sotto e scopri come innovare la tua impresa grazie al nostro eBook gratuito su come innovare l'azienda con il Data Center ibrido!

eBook | Come innovare l'azienda grazie al Data Center ibrido