<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=678417352329616&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Di Francesco Salvini 4-lug-2019 13.16.00

Come cambierà la Cybersecurity dei Data Center nei prossimi 10 anni e come essere preparati

Più si sviluppa la tecnologia legata all’IoT, ai Big Data e all'intelligenza artificiale, più aumenta il rischio di minacce dal cybercrimine e più diventa fondamentale per le imprese investire sulla sicurezza per proteggere i propri dati. Dati che sono sempre più importanti nel mondo di oggi anche sul piano economico: gli hacker li rubano e li utilizzano per influenzare azioni di società, mettere sotto scacco governi, banche e aziende, manipolare elezioni. Molti Data Center risultano obsoleti e sono basati su di una tecnologia ormai superata. Ecco perché diventa necessario puntare su strutture il più possibile all'avanguardia.

Scopri i 10 step per mettere in sicurezza il tuo Data Center!

Per garantire un alto livello di efficienza e sicurezza, è fondamentale seguire i nuovi trend della Cyber Security, come investire sulle risorse umane per proteggere i Data Center; aumentare i livelli di sicurezza visibili e invisibili; utilizzare l’intelligenza artificiale e il machine learning; realizzare Data Center più piccoli, agili e snelli e adottare un approccio “zero-trust”.

Il Cyber Crime in Italia 

Dal 2011 a oggi gli attacchi informatici nel mondo sono cresciuti del 240% e nel 2017 un miliardo di persone è stato colpito da questo genere di crimini. Una situazione allarmante, che naturalmente coinvolge anche l’Italia. Nel nostro Paese solo nell'ultimo anno le vittime del Cyber Crime sono state 16 milioni. Vuol dire che un terzo della popolazione adulta è caduta in una trappola informatica.

Un’altra statistica preoccupante è che ogni cinque minuti un utente italiano risulta vittima di un attacco informatico. La tecnica prevalentemente utilizzata dagli hacker resta il malware, ossia un software parassita che si trova in un codice eseguibile già esistente, e che rappresenta il 40% del cybercrime. Il 22% degli attacchi registrati tramite malware avviene attraverso i cryptominers, programmi che “estraggono” criptovaluta; il 21% è associato ai ransomware, ovvero malware che chiedono un riscatto alla vittima per sbloccare il computer, anche conosciuti come cryptolocker. Restano ai livelli di guardia anche il phishing, tecnica con cui è possibile rubare informazioni e dati personali, e il social engineering, che è l’insieme delle tecniche per spingere gli utenti a rivelare password e dati bancari.

Tra i settori produttivi più colpiti, al primo posto c’è l’automotive, che nel 2018 ha fatto registrare un +200% di attacchi; a seguire ricerca ed educazione (+128%); hotel e ristoranti (+69%); sanità (+62%) e istruzione (+59%).

Le tecnologie per la Cyber Security del futuro 

Per costruire un Data Center all’avanguardia e sicuro occorrono conoscenze multidisciplinari approfondite e non si può improvvisare. Seconde l’Uptime Institute in tutto il mondo sono oltre mille i Data Center tecnologicamente avanzati, strutture progettate e gestite seguendo specifiche di business continuity, security&resilience e risk management. Per creare un Data Center che risponda a questi requisiti, è fondamentale conoscere almeno cinque trend che nel 2019 avranno un impatto decisivo sulla progettazione e l’operatività dei Data Center stessi.

  • Formazione del personale

Un valido punto di partenza può essere quello di investire nella formazione del personale. La presenza di un team dedicato alla sicurezza può fare la differenza: barriere di sicurezza e scanner biometrici rappresentano senz’altro una buona difesa per garantire un Data Center sicuro, ma poter contare su risorse umane adeguatamente preparate, all’interno dell’edificio dov’è collocato il Data Center, è ancora meglio.

  • Livelli di sicurezza visibili e invisibili

Secondo gli operatori del settore, il numero ideale di livelli di sicurezza fisica per proteggere i Data Center è otto (tra cui posti di guardia, barriere fisiche, porte chiuse che richiedono scansioni biometriche e così via). La sicurezza informatica va strutturata anch’essa in molteplici livelli, anche se invisibili: ad esempio attraverso il monitoraggio degli accessi alla rete o l’aggiornamento periodico delle password. Un’azienda che vuole investire sulla Cyber Security dei Data Center deve investire su molteplici livelli di sicurezza.

  • Intelligenza Artificiale e Machine Learning

Sarà possibile utilizzare l’intelligenza artificiale e il machine learning per valutare ed analizzare non solo i rischi, ma anche per migliorare i processi dei Data Center, abbreviare i tempi di rilevazione, ottimizzare i livelli di utilizzo delle risorse e ottenere risparmi tangibili a livello operativo. Secondo gli esperti, entro il 2022 il 50% degli asset IT opererà autonomamente utilizzando l’intelligenza artificiale, segno di una forte trasformazione dei Data Center.

  • Data Center più agili

Realizzare Data Center più agili e distribuiti è un trend in forte crescita. Un quarto delle aziende sembra intenzionato ad abbandonare l’uso di grandi strutture e favore di Data Center più snelli e piccoli, come avviene nell’iperconvergenza, cioè l’infrastruttura IT che permette la creazione di Data Center di dimensioni assai ridotte  grazie all’integrazione di server, storage, networking e virtualizzazione.

  • Approccio “Zero-Trust”

Per i responsabili IT vi sono crescenti preoccupazioni circa la necessità di controllare non solo le persone, ma tutte le attrezzature che vengono utilizzate per connettersi al Data Center. Le crescenti minacce richiederanno un nuovo approccio “zero-trust”, cioè zero fiducia. La sicurezza fisica-perimetrale, l'accesso al Data Center e la governance interna continueranno ad essere al centro dell'attenzione, ma verranno sorvegliati più attentamente anche altri aspetti, come il monitoraggio e l’autorizzazione “granulare” dei dispositivi. 

In conclusione, le minacce digitali stanno crescendo, ma anche la Cyber Security è in crescita: conoscere i trend in atto in materia di protezione dei Data Center permetterà di costruire architetture di rete sicure, favorendo la Business Continuity.

Sei sicuro che il tuo Data Center sia sufficientemente protetto? Clicca sull’immagine qui sotto e leggi il nostro eBook gratuito dedicato a come mettere in sicurezza il Data Center in 10 step.

 

Come mettere in sicurezza il Data Center in 10 step