<img height="1" width="1" style="display:none" src="https://www.facebook.com/tr?id=678417352329616&amp;ev=PageView&amp;noscript=1">
Di Carlo Crisman 20-nov-2020 13.00.00

Come configurare un risponditore automatico IVR per migliorare il servizio clienti

L’Interactive Voice Response o IVR, può essere definito come un sistema di telefonia automatizzato che interagisce con i chiamanti attraverso l'uso della voce e dei toni DTMF (Dual-Tone Multi-Frequency) della tastiera del telefono. In un tipico scenario IVR un cliente che avvia una telefonata con un'azienda, viene accolto dal risponditore automatico del sistema IVR. L'IVR fornisce al cliente suggerimenti per navigare in quello che è essenzialmente un "menu" telefonico.

Il risponditore automatico IVR: cos’è e come funziona

Attraverso gli input del chiamante inseriti mediante a tastiera a toni DTMF, il sistema è in grado di indirizzare la chiamata all’operatore appropriato. I sistemi IVR sono da tempo una tecnologia chiave per i call center per i seguenti motivi:

Maggiore efficienza

Segmentando i chiamanti e guidandoli al reparto/agente appropriato, il sistema IVR aumenta l'efficienza complessiva di un call center, poiché garantisce che il chiamante sia connesso con l’operatore più indicato per fornire una rapida risoluzione alla richiesta dell’utente.

Costi ridotti

Un sistema IVR sostituisce efficacemente un receptionist che altrimenti sarebbe necessario per rispondere alle chiamate dei clienti e indirizzarle agli agenti interessati. I sistemi IVR più sofisticati funzionano come strumenti self-service, riducendo in modo significativo la dipendenza complessiva di un'azienda operatori fisici, quindi abbattendo i costi operativi.

Migliore customer experience

Il sistema IVR garantisce che la chiamata di un cliente sia sempre instradata all’operatore appropriato che può eventualmente rispondere alla richiesta specifica. Ciò migliora notevolmente l’esperienza utente e aiuta a evitare la frustrazione causata dal frequente trasferimento di chiamate e / o dalla gestione inadeguata di una query da parte di un operatore inappropriato.

Come migliorare il servizio clienti con l’IVR

Per capire come migliorare il servizio clienti con l’IVR dobbiamo innanzitutto capire cosa rende problematici gli IVR. La prima causa di insoddisfazione è che le persone, in generale, non amano interagire con una macchina. In realtà la causa non è la macchina in sé (la tecnologia), ma una non corretta implementazione della tecnologia stessa: un grave errore, ad esempio, è quello di costringere il chiamante all’ascolto di messaggi non desiderati (messaggi pubblicitari, orari di apertura, marketing, ecc.), prima di poter arrivare all’operatore che elaborerà effettivamente la sua richiesta.

Un sistema self-service automatizzato e ben progettato deve essere in grado di fornire le informazioni al cliente in modo chiaro, conciso e rapido (CCQ), o trasferirle in tempi brevi all’operatore più idoneo. Il primo passo per migliorare il servizio clienti con IVR è quello di avere ben chiaro in mente che il software IVR deve soddisfare l'utente, non l'azienda.

Un sistema IVR può essere progettato per essere proattivo, avendo la possibilità di accedere al database dei clienti utilizzando l'Auto Number Identifier (ANI), esaminare l'account e fornire informazioni specifiche per quel chiamante, magari anticipando la richiesta del cliente (ad esempio, se ha una fattura in scadenza il sistema potrebbe chiedere "stai chiamando per effettuare un pagamento?" oppure se il cliente ha pagamenti scaduti potrebbe chiedere qualcosa tipo "vorresti impostare un piano di pagamento?").

Quando poi le chiamate dei clienti vengono trasferite a un associato, l'associato deve conoscere tutte le informazioni che il chiamante ha fornito all'IVR e porre diverse domande di sicurezza per identificare il chiamante.

Come configurare il risponditore IVR per migliorare il servizio clienti

Alla luce di quanto detto, ecco dunque alcuni utili consigli utili per rendere i menu IVR ottimali per i tuoi clienti.

Fornire sempre ai clienti un'opzione di agente dal vivo

Sebbene un menu IVR debba essere progettato in modo che sia facile per i clienti navigare e individuare le risposte alle loro domande, la prima regola dell'IVR è fornire sempre ai clienti un'opzione per raggiungere un operatore fisico.
Effettuare annunci di "registrazione delle chiamate" solo se necessario.
I clienti sanno che le chiamate vengono spesso registrate per scopi di garanzia della qualità, ma non hanno bisogno (tantomeno gradiscono) di sentirsi ripetere continuamente il promemoria. Rendi noti gli annunci di registrazione delle chiamate solo quando è necessario.

Mantenere le opzioni del menu principale al di sotto dei 30 secondi

La semplificazione delle opzioni del menu principale rafforza l'esperienza del cliente, rendendo l'esperienza IVR più efficiente.

Utilizzare il riconoscimento vocale e pause adeguate

Un riconoscimento vocale efficiente è molto importante. Il software IVR può fornire pause naturali per consentire ai clienti di parlare o inserire informazioni proprio come farebbero in una conversazione con un operatore. Assicurati di concedere agli utenti IVR abbastanza tempo per rispondere.

Assicurarsi che le eventuali istruzioni vengano fornite solo in caso di errore

Gli utenti IVR possono facilmente diventare irritabili e frustrati con lunghi messaggi o tempi di attesa. Non è necessario irritarli ulteriormente impartendo istruzioni superflue. La correzione degli errori dovrebbe sempre utilizzare parole diverse per chiedere nuovamente al chiamante di inserire le informazioni che non sono state recepite dal sistema.

Le informazioni fornite da un cliente all'IVR dovrebbero essere trasferite integralmente all’operatore

Una delle maggiori frustrazioni per i clienti è dover ripetere più volte le stesse informazioni, quindi assicurati che quando le chiamate vengono trasferite a un operatore fisico, il cliente non debba spiegare di nuovo la sua problematica e/o i suoi dati.

Scegli il risponditore automatico di KalliopePBX!

TT Tecnosistemi, grazie alla partnership con KalliopePBX, è in grado di fornire un’efficiente soluzione IVR configurata ad hoc per le esigenze dei tuoi clienti.
Il servizio IVR di KalliopePBX non ha limitazioni sul numero di menù e sottomenù IVR definibili, dunque offre la massima flessibilità di navigazione per creare una interfaccia vocale che massimizzi al massimo la User Experience del cliente. Come già detto, quello che è importante in un sistema IVR, non è tanto la tecnologia, ma come questa viene utilizzata. Dunque, è molto importante organizzare i vari menu e messaggi in modo che non creino frustrazione nel chiamante rispettando i consigli menzionati precedentemente.

Per questo gli esperti di TT Tecnosistemi sono a tua disposizione sia per individuare la migliore soluzione per le tue esigenze, sia per studiare una interfaccia vocale che si abbini alle esigenze dei tuoi clienti in modo da stupire il chiamante con un menu proattivo, efficiente e funzionale.

Prenota subito la consulenza con TT Tecnosistemi per individuare la migliore soluzione di Unified Communication per la tua azienda: clicca sul pulsante qui sotto per parlare con noi!

TT Tecnosistemi e KalliopePBX VoIP
    TT Tecnosistemi | Soluzioni Smart Working

    TT NEWSLETTER