4 ottobre 2018

HPE GreenLake e il futuro dell’IT

Hewlett Packard Enterprise (HPE) ha recentemente presentato HPE GreenLake Hybrid Cloud, una nuova formula di consumo per gestire al meglio e ottimizzare i cloud on-premise e off-premise. Una soluzione che va nella direzione del futuro di un IT basato sul consumo, grazie a soluzioni on-premise pay-per-use.

Del resto viviamo in un mondo in cui le formule “a consumo” si stanno diffondendo in tutti i settori e gli ambiti, rappresentando una modalità di fruizione comoda, semplice da gestire e capace di ottimizzare i costi.

HPE GreenLake Hybrid Cloud: cos’è

Si tratta di un modello operativo cloud automatizzato, standardizzato su best practice

HPE come AWS, Microsoft Azure o Azure Stack.

Grazie alle caratteristiche di questa soluzione è possibile consumare esattamente le risorse cloud in ambiente ibrido di cui si ha bisogno, ottimizzando i costi, le prestazioni, la sicurezza e la conformità del sistema.

Questo approccio automatizzato nativo consente di liberare lo staff IT dalla gestione dell’ambiente ibrido, riducendo l’errore umano e spostando l’attenzione del personale su attività più proficue.

L’hybrid IT consente di fruire di una vasta gamma di applicazioni, servizi e piattaforme in base alle esigenze specifiche di ogni azienda, ma presenta notevoli difficoltà di gestione e richiede competenze specialistiche, per non rischiare di dover affrontare costi insostenibili, tanto più quando non si dispone di automazione o di strumenti di monitoraggio, ottimizzazione e controllo.

Il modello automatizzato di HPE GreenLake Hybrid Cloud implementa processi di gestione risorse cloud nell’ambiente scelto dal cliente, attiva controlli specifici su costi, sicurezza e conformità, gestendo le risorse necessarie in piena autonomia. Con questa soluzione è possibile ottenere i risultati desiderati, pagando per averli al momento giusto e in base al consumo effettivo.

Quali sono i vantaggi di GreenLake Hybrid Cloud?

hpe greenlake
Conformità e gestione dei costi sono tra gli ostacoli più difficili che le aziende devono superare, nell’implementazione dell’infrastruttura cloud. Ecco perché i vantaggi offerti da HPE GreenLake Hybrid Cloud possono risolvere molti problemi e migliorare davvero la gestione del cloud ibrido, attraverso:

  • l’accelerazione del time-to-value – uno dei principali vantaggi del modello operativo automatizzato nativo su cloud consiste nel diminuire il tempo di implementazione del cloud, aumentando la velocità delle operazioni IT;
  • il pay-per-use – l’implementazione di un modello a consumo e del monitoraggio costante del controllo sui costi, consente di allineare questi ultimi alle necessità di business, riducendo il TCO (Total Cost of Ownership) dell’IT on-premises;
  • la semplificazione dell’IT – i servizi offerti dagli esperti di HPE Pointnext riducono i lavori più impegnativi del data center, consentendo al personale di svolgere attività con più elevato valore di business strategico;
  • l’applicazione dei controlli – attraverso l’invio di notifiche in tempo reale in caso di rilevamento dei problemi e di suggerimenti per risolverli, grazie a controlli costanti sulla sincronizzazione e sul monitoraggio a scopo di conformità, è possibile disporre di informazioni aggiornate di ridurre i rischi, spesso derivanti dall’inesperienza del personale impiegato sull’infrastruttura cloud ibrida.

Il futuro dell’IT è basato sul consumo

Sono molti e stratificati su più livelli i vantaggi di un nuovo modello IT basato sul consumo e capace di portare un cambiamento epocale nel modo di gestire l’ambiente IT.

Esso prevede l’erogazione di risorse di infrastruttura informatica on-premise secondo una modalità fluida, illimitata e ottimizzata, in grado di semplificare notevolmente le operazioni IT. Questo modello, incentrato sull’utilizzo in funzione dei risultati, consente di semplificare drasticamente l’IT e di liberare preziose risorse.

Questo permette alle aziende di crescere alla velocità cui possono davvero ambire senza dover sottostare a limiti fisici come sono quelli di ordine economico, logistico, organizzativo. Siamo già entrati in un’era in cui le esigenze di crescita sono così impattanti, veloci e complesse che non è più possibile pensare di poter fare tutto in casa, senza nessuna automazione e senza l’ausilio fondamentale di un partner in grado di offrire soluzioni flessibili e sicure da tutti i punti di vista.

Il campo di gioco su cui le aziende si stanno già confrontando da tempo è quello dell’innovazione. Un gioco che non lascia tempo per trovare la giusta formula ed equilibrio tra cloud pubblico e risorse IT on-premise, investendo risorse preziose nella gestione dell’infrastruttura, invece che nel lavoro che essa è chiamata a svolgere. Ecco perché è così importante implementare una soluzione come quella di HPE GreenLake Hybrid Cloud, che libera il potenziale delle aziende e lo mette davvero al servizio dell’innovazione.


PER SAPERNE DI PIÙ

Newsletter

 

TERMINI E CONDIZIONI ai sensi del Regolamento Europeo 679/16 (GDPR).

TT Tecnosistemi S.p.A. - Azienda Certificata ISO 9001, 14001 e 27001

Via Rimini 5 - 59100 Prato - Italy - T +39 057444741 - F +39 0574440645
tecnosistemi@tecnosistemi.com
Capitale Sociale €165.000 i.v - Tribunale Prato e Codice Fiscale 03509620484 - Partita IVA 00305120974 - REA Prato 365804
Impresa soggetta alla direzione e coordinamento di HTT srl