29 giugno 2018

Realtà aumentata per la manutenzione

La realtà aumentata già oggi trova applicazione in importanti settori di business. Collaborazione in tempo reale tra centrale operativa e tecnico in campo, durante la manutenzione di macchinari industriali o impianti, ora è possibile grazie alla realtà aumentata.

Realtà aumentata immersiva per le aziende

Questa tecnologia “immersiva” arricchisce la visione della realtà con informazioni disponibili attraverso l’accesso a una base di conoscenza remotizzata. Questo la rende uno strumento rivoluzionario per supportare attività operative in diversi settori, a cominciare da quello di assistenza tecnica e manutenzione.

Realtà aumentata per il business: la manutenzione avanzata

realtà aumentata
Il vantaggio? I tecnici in campo, attraverso il loro tablet o, quando previsto, tramite smart-glasses o visori, possono ricevere supporto da parte di un team di “esperti”. Nello stesso tempo, da remoto, il personale esperto è in grado di vedere quello che vede il tecnico e di interagire con lui inviando sul suo schermo istruzioni visuali o vocali che lo guidino durante l’intervento. Si aprono nuove opportunità per installatori, ingegneri, manutentori.
L’obiettivo? Offrire ai clienti una manutenzione di qualità in tempi di risoluzione sempre più brevi e migliorare complessivamente il servizio post-vendita. Infatti tramite la realtà aumentata è possibile facilitare e velocizzare le operazioni di assistenza tecnica, riducendo sensibilmente gli errori e i costi sostenuti.

Creare la propria soluzione di manutenzione a realtà aumentata

La tecnologia è pronta. Tutte le imprese possono sviluppare le proprie esperienze aumentate e introdurre questo tipo di manutenzione “smart”. TT Tecnosistemi è in grado di affiancare le aziende nella creazione dei progetti di “manutenzione aumentata” basati sulla soluzione Livemote.

 

Manutenzione aumentata, come funziona

Livemote consente di inviare meta-immagini al manutentore, che possono includere dati di posizione, informazioni tecniche, infografiche, istruzioni interattive, note vocali e c’è anche la possibilità di effettuare video chiamate.

Le informazioni vengono mostrate sul display in tempo reale all’operatore, che viene così guidato in modo che possa risolvere il problema in tempi brevi. Sia il manutentore, sia i tecnici che i supervisori visualizzano tutte le operazioni in realtà aumentata.

Il post vendita a distanza con la realtà aumentata

L’AR (augmented reality) fornisce agli addetti alle riparazioni dati analitici e predittivi generati dal macchinario, li guida visualmente in tempo reale all’effettuazione delle riparazioni e li mette in contatto con esperti che possono aiutarli a ottimizzare le procedure. Pertanto è possibile anche effettuare le riparazioni a distanza, senza dover per forza andare allo stabilimento produttivo dell’azienda cliente per la manutenzione. Le aziende che hanno implementato la realtà aumentata per il servizio di assistenza tecnica hanno registrato una riduzione sui costi complessivi di assistenza e nei tassi di errore.
Per quanto riguarda le riparazioni a distanza, cresce il tasso di risoluzione dei problemi tecnici da parte dei clienti senza bisogno di interventi on site, riducendo anche i costi di viaggio a carico dell’azienda e minimizzando i fermi tecnici. Questo si rispecchia nella customer satisfaction più elevata.


PER SAPERNE DI PIÙ

Newsletter

 

TERMINI E CONDIZIONI ai sensi del Regolamento Europeo 679/16 (GDPR).

TT Tecnosistemi S.p.A. - Azienda Certificata ISO 9001, 14001 e 27001

Via Rimini 5 - 59100 Prato - Italy - T +39 057444741 - F +39 0574440645
tecnosistemi@tecnosistemi.com
Capitale Sociale €165.000 i.v - Tribunale Prato e Codice Fiscale 03509620484 - Partita IVA 00305120974 - REA Prato 365804
Impresa soggetta alla direzione e coordinamento di HTT srl