30 agosto 2017

Le professioni più richieste dalle aziende in ambito IT

Quali sono le professioni più richieste e le competenze più ambite nell’ambito IT, nel settore della tecnologia?

Alcuni lavori IT sono attualmente in fase di crescita e particolarmente richiesti. Non sorprende che siano quelli che hanno a che fare con le tendenze della tecnologia più dirompenti: intelligenza artificiale, Internet delle Cose, sicurezza dei dati, realtà virtuale e aumentata.

La proliferazione dei dati, l’evoluzione tecnologica e quella delle minacce informatiche accrescono il bisogno di nuovi ruoli strategici in termini di occupazione.

professioni più richieste

Le professioni più richieste

Randstad USA, agenzia di risorse umane e servizi al personale, ha esaminato le tendenze attuali della forza lavoro, tenendo conto del numero di candidati qualificati sulla base delle tipologie di posizioni disponibili, della crescita del mercato, della gamma di stipendi e delle esigenze del datore di lavoro per specifici set di abilità. Ecco cosa emerge dall’analisi delle professioni più richieste.
In elenco figurano cinque posti di lavoro IT più redditizi e ricercati: Big Data Engineer, sviluppatore full-stack, ingegnere della sicurezza, architetto IoT e ingegnere VR / AR.
Quello del data analyst è considerato uno dei lavori migliori, indubbiamente tra le professioni più richieste. Le competenze in ambito di elaborazione dei dati vengono alimentate nei lavori che riguardano l’AI e il machine learning.
Le richieste di ingegneri e sviluppatori che sappiano unire le competenze di sviluppo front-end e back-end saranno sempre più in crescita in quanto i servizi web sono sempre più simili alle esperienze di app mobili.
In aumento anche gli architetti dell’Internet delle Cose, che aiutano nello sviluppo e nell’esecuzione di applicazioni e informazioni attraverso una vasta gamma di dispositivi tecnici. L’impennata dell’IoT, infatti, causerà un’impennata anche nell’edge computing o fog computing e nella progettazione di IoT.
Per quanto riguarda realtà virtuale e realtà aumentata, ci possono essere tecnologie popolari nei settori del gaming e dell’intrattenimento, ma – come Google ha mostrato con la sua ultima versione dei Google Glass – esistono anche applicazioni aziendali che si basano su queste tecnologie e quindi anche in azienda entreranno figure competenti. TT Tecnosistemi ha sviluppato soluzioni d’avanguardia proprio in questo campo e specificatamente indirizzate alle aziende.
Citiamo poi gli specialisti di cyber-security, che pensano strategicamente e valutano il quadro generale aziendale e hanno il compito di garantire la sicurezza dei dati e delle persone.

Le competenze più richieste

Da sempre l’istruzione è stata la chiave per migliorare l’occupabilità delle persone. Le competenze necessarie per riuscire nei lavori IT del futuro ruotano attorno a certificazioni di sicurezza, programmazione e sviluppo di applicazioni, abilità con il cloud, tecnologie mobili e altri set di abilità altamente specializzati.

professioni più richieste

Pensiamo all’incursione dell’AI nello scenario del lavoro. Sempre più compiti lavorativi verranno automatizzati. Diventa indispensabile accrescere la collaborazione uomo-macchina. Ma gli esseri umani saranno ancora necessari nel mondo del lavoro, dovranno concentrarsi su quegli aspetti che richiedono supervisione e controllo, una maggiore attenzione, pensiero critico, creatività.
L’automazione sembra destinata a ridurre gli impieghi nelle mansioni più routinarie, mentre la richiesta cresce tra gli addetti ai lavori tecnologici ad ogni livello di competenza, dalla più bassa alla più alta. La migliore delle risposte ad uno scenario che, in fondo, mette paura, sta proprio nel puntare sull’apprendimento e sulla creazione i percorsi di studio capaci di formare sulla base del nuovo know-how e dei requisiti necessari.
Essere il più produttivi possibile nella collaborazione con le macchine, richiederà competenze tecnologiche avanzate che probabilmente superano le capacità attuali. Colmare questi divari di abilità così disparate, puntando anche sulla collaborazione tra università e mondo del lavoro, permetterà di riconvertire milioni di lavoratori in attività che solo fino a qualche anno fa non esistevano.
Un nuovo approccio è non solo necessario, ma indispensabile.

PS: a proposito di nuovi approcci, QUI trovi l’articolo dedicato alla nascita del FIRSTLab all’interno dell’Università Fiorentina, uno spazio dedicato a laureandi e dottorandi per progettazioni innovative per la città del futuro.


PER SAPERNE DI PIÙ

Newsletter

TT Tecnosistemi S.p.A. - Azienda Certificata ISO 9001, 14001 e 27001

Via Rimini 5 - 59100 Prato - Italy - T +39 057444741 - F +39 0574440645
tecnosistemi@tecnosistemi.com
Capitale Sociale €165.000 i.v - Tribunale Prato e Codice Fiscale 03509620484 - Partita IVA 00305120974 - REA Prato 365804
Impresa soggetta alla direzione e coordinamento di HTT srl