22 maggio 2017

PON Patrimonio Culturale, Artistico e Paesaggistico

IL BANDO

Il 2 Maggio di questo anno Il Miur ha pubblicato lAvviso pubblico per il potenziamento dell’educazione al patrimonio culturale, artistico e paesaggistico, relativo al PON 2014-2020.
Il fine è quello di sensibilizzare ed educare gli studenti alla conoscenza e alla tutela del proprio patrimonio culturale, artistico e paesaggistico, incentivando lo sviluppo della cultura.

GLI OBIETTIVI

L’obiettivo dell’Avviso pubblico è quello di prevenire e ridurre l’abbandono scolastico precoce, promuovendo l’uguaglianza di accesso all’istruzione prescolare e andando ad incrementare le competenze chiave degli studenti.
E’ di fondamentale importanza trasmettere gli studenti il valore del proprio patrimonio culturale educandoli alla sua tutela.
Il patrimonio culturale è da intendersi nella sua definizione più ampia, quale patrimonio immateriale e di “eredità-patrimonio culturale”, come sancito dalla Convenzione di Faro (2005): “L’eredità culturale è un insieme di risorse ereditate dal passato che le popolazioni identificano, indipendentemente da chi ne detenga la proprietà, come riflesso ed espressione dei loro valori, credenze, conoscenze e tradizioni, in continua evoluzione. Essa comprende tutti gli aspetti dell’ambiente che sono il risultato dell’interazione nel corso del tempo fra le popolazioni e i luoghi; una comunità di eredità è costituita da un insieme di persone che attribuisce valore ad aspetti specifici dell’eredità culturale, e che desidera, sostenerli e trasmetterli alle generazioni future. Tutte le forme di eredità culturale costituiscono, nel loro insieme, una fonte condivisa di ricordo, comprensione, identità, coesione e creatività”.

 

COME PARTECIPARE

Le istituzioni scolastiche che intendono partecipare sono tenute a presentare un progetto che sviluppi un’idea complessiva di patrimonio culturale , promuovendo la complementarietà e, se possibile, l’integrazione tra le diverse aree tematiche.

Ciascuna proposta progettuale NON può superare i seguenti massimali:
30.000,00 EURO per istituzioni scolastiche che partecipano individualmente
120.000,00 EURO per le reti di istituzioni scolastiche
Le proposte progettuali possono essere inserite nell’apposita area all’interno del sito dei Fondi strutturali 2014-2020, denominata “Gestione degli Interventi” (GPU), collegandosi all’indirizzo: http://www.istruzione.it/pon/ e caricando la documentazione richiesta.
L’area del sistema informativo predisposta per la presentazione delle proposte progettuali resterà aperta dalle ore 10.00 del 22 maggio 2017 alle ore 15.00 del 10 luglio 2017.

LE TECNOLOGIE

Il museo verso la scuola

Grazie a tecnologie come Uffizi Touch Cloud si dà agli studenti la possibilità di fruizione delle più importanti opere artistiche, comodamente dal proprio banco di scuola.
Uffizi Touch Cloud è l’applicazione dedicata alla storia dell’arte che consente la fruizione avanzata dell’intera collezione della Galleria degli Uffizi, comprendente oltre 1000 opere, tra cui i capolavori esposti nella galleria, le opere del corridoio Vasariano e cento opere dei depositi. L’altissima risoluzione dei contenuti, fino a 10 GigaPixel, consente di percepire ogni minimo dettaglio delle opere e, grazie alle funzionalità avanzate del software, come lo zoom touch, la misurazione virtuale, i box informativi, gli strumenti di confronto e i percorsi tematici, è possibile realizzare lezioni interattive in grado di stimolare e coinvolgere tutta la classe.

Requisiti per Uffizi Touch-Cloud®:

Uffizi Touch® Cloud viene fornito come servizio su licenza con canone annuo, utilizzabile da un computer collegato ad Internet (vedi specifiche sotto).

In caso di necessità di avere più computer in grado di accedere simultaneamente al servizio si prevede una licenza multiutente.

I requisiti per poter utilizzare Uffizi Touch® Cloud sono:
• Disponibilità di connettività Internet di tipo ADSL o superiore
• Schermo: Full HD touch screen, LIM, Monitor Touch Screen
• Dispositivo: Mac o PC con processore almeno i5 (o equivalente), scheda grafica Intel 4600 o equivalente, 4GB RAM
 
Uffizi Touch Cloud

La scuola verso il museo

Agli studenti viene data la possibilità di personalizzare foto o video realizzati in giro per la città, aventi per soggetti i principali monumenti storici oppure opere d’arte.
La tecnologia proposta è una Videocamera 360°, tramite la quale si possono fare delle riprese oppure ottenere una foto o fermo immagine.
In seguito lo studente sarà chiamato a modificare ed aggiungere commenti/etichette e spiegazioni al monumento o opera d’arte che ha fotografato, utilizzando ad esempio una piattaforma Web come InstaVR o simili.
PON Patrimonio Culturale

Se vuoi scoprire tutte le tecnologie da inserire nel progetto PON Patrimonio Culturale, Artistico e Paesaggistico, scrivici cliccando sul pulsante qua sotto!


PER SAPERNE DI PIÙ

Newsletter

TT Tecnosistemi S.p.A. - Azienda Certificata ISO 9001, 14001 e 27001

Via Rimini 5 - 59100 Prato - Italy - T +39 057444741 - F +39 0574440645
tecnosistemi@tecnosistemi.com
Capitale Sociale €165.000 i.v - Tribunale Prato e Codice Fiscale 03509620484 - Partita IVA 00305120974 - REA Prato 365804
Impresa soggetta alla direzione e coordinamento di HTT srl